lunedì 18 gennaio 2016

Challah mele, cocco e amaretti




Sono stata colpita dalle foto di questo dolce, e presa da insana follia ho deciso di provare anche io a partecipare a Re-cake 2.0.
http://www.cucinapergioco.com/2016/01/challah.html

Ho cosi conosciuto questo pane dolce ebraico che risalta sulle tavole per il pranzo del sabato.
Il nome Challah vuol dire  “porzione” ed è riferito al  comandamento biblico in cui si impone di offrire una porzione del pane come regalo alle generazioni.
E' stata una bella esperienza, non pensavo venisse cosi bene e cosi buona.
Ho apportato un po di modifiche alla riecetta originale, per renderlo piu un dolce da colazione che un pane.



Con le seguenti dosi è venuta una Challah da nove rose, in una teglia da 26cm di diametro, piu cinque roselline singole.


  • 450 g di farina
  • 50 g di farina di cocco
  • amaretti sbriciolati
  • 10 g di sale
  • 25 g zucchero semolato
  • 9 g di lievito secco in bustina
  • 1 uovo
  • 40 ml di olio si semi
  • 40 g miele
  • 180 ml di acqua tiepidaer la glassa 

  • Per il ripieno
  • 3 mele
  • zucchero di canna
  • goccio di whiskey
  • Per la glassa
  •  2 cucchiai di miele diluito con 1 cucchiaio di acqua bollente

Mettere le farine e gli amaretti nella planetaria con il lievito.
Aggiungere l'olio e il miele ed impastare.
Sbattere l'uovo con lo zucchero ed aggiungerlo all'impasto.
Aggiungere l'acqua a filo, lasciarne un po in cui sciogliere il sale ed aggiungerla per ultima.
Togliere dall'impastatrice, fare una palla e metterla a lievitare fino al raddoppio.
Nel frattempo ho preparato le mele. Tagliate a cubetti e saltate in padella con dello zucchero di canna e una spruzzata di Whiskey.

Dividere l'impasto in due parti e stenderli fino ad uno spessore di circa 0.3cm.
Con un coppapasta di 10 cm di diametro ricavare dei cerchi. Sovrappore quattro cerchi, aggiungere le mele ed arrotolarli per formare una rosa.

Tagliare la rosa in due ed appoggiarla con il lato piatto sulla tortiera.

Riempire la tortiera con le nove rose necessarie e lasciare riposare per una mezzora circa.
Scaldare il forno a 180°C e cuocere per circa 25 minuti.


Preparare la glassa al miele e spennellarla sulla torta. Dopo la spennellatura l'ho rimessa in forno altri cinque minuti fino a completa doratura.
Una volta sfornata l'ho riglassata ulteriormente.
Pensavo di avanzarne, invece è stata divorata.


18 commenti:

  1. Ma che bella questa corona, ha un aspetto delizioso. Non conoscevo questo dolce, credo proprio che lo proverò perchè sembra davvero invitante

    RispondiElimina
  2. Molto invitante, bravissima cara!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  3. Che bene ti è venuto, deve essere buonissimo così ricco e invitante!!!
    Baci

    RispondiElimina
  4. Si, davvero colpisce la foto: la forma, il colore dorato e non so perché, ma si è certi che è buonissimo.

    RispondiElimina
  5. ma che bello!!!!Una corona che fa davvero una bella figura sulla tavola!!

    RispondiElimina
  6. Troppo goloso cara Paola... questa ricetta la rubo!!!

    RispondiElimina
  7. Prima o poi mi dovrò cimentare anche io nel preparala, anche perché l'ho messa nella lista di attesa da qualche settimana, la trovo stupenda !

    RispondiElimina
  8. Tra l'altro è più semplice farla che pensarla....fatela e vi stupirà...ricordate che è un impasto adatto alla colazione...mangiato così è un po asciutto

    RispondiElimina
  9. Tra l'altro è più semplice farla che pensarla....fatela e vi stupirà...ricordate che è un impasto adatto alla colazione...mangiato così è un po asciutto

    RispondiElimina
  10. Wow, sei stata davvero bravissima e mi piace da matti anche la farcia che hai scelto. I miei più sinceri complimenti Paola :-)
    Felice giornata e a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie mille :-) Buona giornata anche a te!

      Elimina
  11. Wowww ma che spettacolo!!! mi piace la tua variazione epr renderlopiù dolce.. Mi piace il ripieno di mele... Bravissima davvero.. .-* baciotti

    RispondiElimina
  12. Ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti per questo pane meraviglioso e perfetto che hai realizzato, ha un aspetto magnifico e immagino tutta la sua bontà, lo vorrei domani a colazione, il ripieno di mele poi è golosissimo, bravissima:)))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  13. A entrambe ha ispirato l'uso delle mele questa Challah buonissima e versatile! Brava, mi piace molto la tua versione con i pezzetti di mela perché sicuramente sarà ancora più buona!! ��

    RispondiElimina
  14. Ti è venuta benissimo. Mi piace molto con le mele all'interno.
    Un bacio

    RispondiElimina
  15. Bravissima!
    Grazie per aver giocato con noi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a voi per tutti i consigli e per l'incoraggiamento...siete davvero un bel gruppo

      Elimina