martedì 21 giugno 2016

Krempita per Re-Cake

Questo mese sfida impegnativa.
Pensavo di non farcela invece eccola qua...buonissima, una sorpresa come sempre sono le ricette di Re-Cake..
Tanto la sfoglia dovevo gia farla, era finita, il resto con calma...
Non ho apportato modifiche alla ricetta orginale, poichè era gia abbastanza laboriosa e ricca.
Ecco qui la ricetta presa dal sito.
 


http://re-cake.blogspot.it/2016/06/krempita-con-ciliegie-15.html



 INGREDIENTI
Per il Biscotto:
5 Uova
5 Cucchiai di Zucchero Semolato
2 Cucchiai di Olio
3 Cucchiai di Acqua Calda
5 Cucchiai di Farina
Scorza di 1 Limone
1 Bustina di Lievito per dolci
Guarnizione:
400 ml di Composta di Ciliegie
3 Cucchiai di Zucchero Semolato
1 Stecca di Vaniglia
2 Cucchiai di Amido di Mais
Crema Pasticcera :

1 l di Latte
25 g di Zucchero Semolato
2 Cucchiai di Zucchero Vanigliato
5 Tuorli
2 Stecche di Vaniglia
3 Cucchiai di Amido di Mais
2 fogli di Gelatina
500 ml di Panna
Meringa:
5 Albumi
85 g di Acqua
250 g di Zucchero Semolato
In Più:
250 g di Pasta Sfoglia
preparata con la ricetta dello Chef Venturini che metterò piu avanti


PROCEDIMENTO

Dividere la pasta sfoglia in due parti per una teglia 30x40cm (una parte sarà la base l'altra parte sarà la copertura), Stendere la pasta, bucarla con una forchetta e lasciare raffreddare. Mettere una metà di pasta sfoglia alla base di uno stampo, preferibilmente a cerniera.

 
Per il biscotto. In una ciotola montare le uova con lo zucchero, aggiungere l'olio, poi la farina setacciata con il lievito, la scorza di limone e infine 3 cucchiai di acqua calda. Versare il composto sopra la pasta sfoglia. Cuocere in forno a 180 °C e lasciare raffreddare.
Rivestire una teglia con carta forno e cuocere anche l'altra metà della sfoglia, coprendola con un altro foglio di carta forno con sopra pesi o legumi secchi per non farla gonfiare, sfornare e avvolgere in un panno leggermente inumidito, lasciar raffreddare.


Mettere la composta di ciliegie in un tegame per renderla più liquida, aggiungere acqua se necessario.
Dividere la composta in due parti, in una metà aggiungere zucchero e portare ad ebollizione, nell'altra metà aggiungere la vaniglia e l'amido di mais e mescolare bene, per evitare grumi. Riunire le due parti in un tegame e mescolare, a fuoco basso, fino a che non si addensa, versare la miscela sul biscotto livellare e lasciar raffreddare.


 
Per la Crema.
Mettere i fogli di gelatina in ammollo.
In un tegame portare ad ebollizione 700 ml di latte e la panna, aggiungere lo zucchero vanigliato e mescolare.
Separare i tuorli dagli albumi. In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la vaniglia, l'amido di Mais e e 300 ml di latte, mescolare bene. Versare il conposto di tuorli e zucchero nel latte bollente, mescolare con una frusta le continuare a cuocere, mescolando continuamente, fino a quando la crema non si sarà addensata, togliere dal fuoco.
Aggiungere i fogli di gelatina strizzati e mescolare bene nella crema calda assicurandosi che si sciolgano. Mettere un foglio di pellicola alimentare sopra la crema (per evitare che si formi la pellicola) e lasciar raffreddare.


 
Per la Meringa. 
Fare uno sciroppo, unendo lo zucchero l'acqua in un tegame e portarlo a 121 °C. In una ciotola cominciare a montare gli albumi, quando lo sciroppo sarà pronto versarlo a filo sugli albumi continuando a montare fino ad ottenere un composto bianco, spumoso e solido. Prelevare una piccola parte di meringa e aggiungerla alla crema per renderla più liquida, aggiungere l'altra parte di meringa, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

 

Versare la crema sopra la base di sfoglia e biscotto, livellare.

 
Tagliare la sfoglia con dei coppapasta rotondi.

Il Giorno dopo, spolverare di Zucchero a velo e servire.

11 commenti:

  1. Che dire? Un dolce sublime...bravissima!

    RispondiElimina
  2. In effetti è un po' troppo laboriosa per me Paola :( Vabbè dai, quando vengo a Roma me la offri :D Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no io vivrei più su di Roma ahahah provincia di Varese, ma a Roma ci andremo per il concerto giusto? ahahah

      Elimina
  3. Che bel lavoro!!!!
    Un abbraccio e complimenti

    RispondiElimina
  4. Che golosita'...
    impegnativa..ma con un risultato che ben vale la pena!!Bravissima!!

    RispondiElimina
  5. Che golosita'...
    impegnativa..ma con un risultato che ben vale la pena!!Bravissima!!

    RispondiElimina
  6. Golosissima,mi ha fatto venire un'acquolina incredibile e non immagini quanto la vorrei assaggiare:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho avanzato della crema e l'ho congelata se vuoi ahahah

      Elimina
  7. Ma bravaaaaa l'hai realizzata al meglio!!!! TOP!
    un bacione!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
  8. Tanto lavoro, è vero, ma il risultato è magnifico, complimenti !

    RispondiElimina